1074242_10201010170590963_1554550231_o-300x300.jpg

L'IDEA

La felicità e il benessere sono due stati d’animo da recuperare nella nostra memoria di bambini.
Il progetto illuminiamoilmondo nasce proprio con l’intento di ricordarci come si fa. L’obiettivo è quello di orientare le persone a cercare intorno a loro tutto ciò che è bello e che, se condiviso, può aiutare altre persone a star meglio.
Ogni settimana, sulla pagine di facebook, vengono pubblicate centinaia di foto da parte di persone che hanno fatto propria la visione del gruppo: illuminare la vita di altre persone. E ogni settimana queste foto vengono condivise con altri utenti internet: migliaia di contatti, migliaia di persone hanno la possibilità di star bene, condividere buoni pensieri, stringere amicizie con altri che condividono gli stessi obiettivi, la stessa visione, i medesimi valori.
Semplicemente meraviglioso.

COME FUNZIONA

L’idea, come dicevo, è semplice e si basa su una particolare dinamica del cervello. Il tuo cervello è orientato alla ricerca di quello che tu gli chiedi di cercare. Quando tu impartisci al tuo cervello (consapevolmente o meno) l’ordine di cercare qualcosa, lui la cerca e continua a cercarla fino a quando l’ha trovata. Ad esempio, se tu continui a pensare alla “crisi”, è molto probabile che intorno a te troverai situazioni e persone che parlano di “crisi” o che sono state colpite dalla “crisi”. Si chiama “sistema attivante reticolare” ed è il tuo focus.
Questo “focus” funziona sempre e a prescindere: se è bombardato da messaggi negativi (ti basta guardare un’edizione del telegiornale per farne una adeguata scorta), sarà orientato a cercare situazioni coerenti con i messaggi ascoltati. Se, invece, è bombardato da messaggi diversi e da obiettivi diversi, allora sarà orientato da un’altra parte. Se tu hai in mente di trovare immagini raffiguranti cuori, sorrisi e Luce, per poterle fotografare e poi condividere con altre persone, andrai in giro per la strada cercando quel genere di cose, ignorando il resto. Se il tuo obiettivo è trovare cose belle, di quelle brutte nemmeno ti accorgi.